Il Glossario per il Legal Technologist: cosa è la Tecnologia Finanziaria, qual è l’impatto dell’Intelligenza Artificiale nella finanza e le differenze tra Legaltech e FinTech

 

Introduzione alla tecnologia finanziaria

La “rivoluzione digitale”, intesa come la diffusione su larga scala delle tecnologie digitali, ha avuto e continua ad avere un impatto significativo su tutti i settori produttivi. In particolare, si annovera il comparto dei servizi finanziari, oggetto di un processo di innovazione tecnologica di vasta portata e senza precedenti, che ha dato vita alla c.d. Tecnologia Finanziaria o altrimenti nota come FinTech. Detta branca economica ad alto valore tecnologico applicata all’ambito finanziario è governata da start-up innovative e si propone di potenziare i servizi offerti attraverso l’innovazione.

 

Definizione e ambiti di applicazione

L’acronimo FinTech deriva dalla crasi tra i termini Finance (Fin) e Technology (Tech). La tecnologia FinTech può applicarsi a vari ambiti: dalla sicurezza informatica, alla blockchain[1] che ingloba anche le criptovalute, passando per gli algoritmi applicati alla consulenza finanziaria, virando sul sistema dei pagamenti oppure il c.d. open banking e le lending platforms. Si ricomprendono, altresì, alcune tra le principali innovazioni dell’intermediazione bancaria e finanziaria, quali il crowdfunding, la robo advisors[2]piattaforme digitali che forniscono servizi di pianificazione finanziaria automatizzati e algorithm-driven – , e i pagamenti P2P, ossia peer-to-peer, con i quali è possibile trasferire denaro istantaneamente tra soggetti per mezzo di una piattaforma digitale, comunemente un’Applicazione, con i fondi provenienti da conti correnti, carte di credito, et similia.

I maggiori player del mercato FinTech sembrano essere Start-up innovative e delle cc.dd. Scale-up (ossia fast growing Start-up), e, in subordine, gli operatori finanziari tradizionali, quali banche ed istituti di credito, che si stanno adoperando per una collaborazione con i nuovi protagonisti del settore.

La Tecnologia Finanziaria si propone di:

  • rendere user-friendly e accessibile la finanza al maggior numero di persone;
  • fornire con trasparenza e chiarezza ai clienti le informazioni su caratteristiche e costi delle prestazioni offerte;
  • abbattere i costi di prodotti e servizi finanziari;
  • personalizzare l’offerta finanziaria dei clienti in base alle loro preferenze e necessità[3].

 

FinTech ed Intelligenza Artificiale

Il Fintech, dunque, mira a rivoluzionare il settore dei servizi finanziari e la partnership con le App e l’Intelligenza Artificiale potrebbe realmente divenire la chiave per il successo della digitalizzazione futura in tale ambito[4]. Infatti, già adesso l’Intelligenza Artificiale nella finanza sta trasformando il modo in cui interagiamo con il denaro, aiutando l’industria finanziaria a snellire e ottimizzare i processi, che vanno dalle decisioni di credito, al trading quantitativo e sino alla gestione del rischio finanziario.

L’Intelligenza Artificiale e il machine learning nella finanza ricomprendono innumerevoli servizi, dagli assistenti chatbot, al rilevamento delle frodi sino all’automazione dei compiti[5]. L’AI può riuscire a minimizzare gli errori umani nelle procedure bancarie, permettere alle banche di comprendere effettivamente le richieste dei propri clienti, essere impiegata nell’estinzione delle carte di credito e attrarre i soggetti non ancora bancarizzati verso i servizi finanziari.

 

FinTech e Legaltech

Occorre operare una distinzione tra Legaltech e FinTech: per LegalTech si intende l’uso della tecnologia al fine di fornire servizi legali ad avvocati, istituzioni legali o consumatori di informazioni legali. Un prodotto LegalTech è sostanzialmente un prodotto per il mercato legale. Mentre FinTech è una categoria a sé, che ricomprende tutta la tecnologia creata per le istituzioni finanziarie o i consumatori di servizi finanziari. Si tratta, dunque, di classi non sovrapponibili.

Ciononostante, le soluzioni Legaltech possono essere, e sono, di fatto, utilizzate anche nel settore finanziario. Ed invero, l’intero sistema di robotic business automation (RPA)[6], che potremmo tradurre come automazione robotica del business, un tema molto caro al FinTech e al settore finanziario, si basa in parte su tecnologie che sono state utilizzate, nel settore legale, prima e nella finanza, poi. L’automazione robotica dei processi si basa sull’assunto che tutti i compiti di natura routinaria e ripetitiva, suscettibili di essere guidati da modelli e soggetti ad alto rischio di errore umano, possono essere automatizzati con successo. Basti pensare alle aree aziendali di Gestione Ordini di Vendita e Fatturazione e di reporting finanziario ed esterno, che sono altamente automatizzabili.

Le tecnologie di automazione dei documenti, nate nel settore legale per semplificare e snellire la creazione di contratti e altri documenti legali, hanno iniziato a essere utilizzate nel settore finanziario e possono, dunque, estendersi a qualsiasi tipo di documento suscettivo di standardizzazione, come fatture, rapporti e ordini e per la redazione di accordi bancari su larga scala.

L’AI-enhanced eDiscovery and document review è un’altra tecnologia nata nel settore LegalTech e sviluppata specificamente per il mercato legale, ma che può essere tradotta con successo nell’area finanziaria. L’impatto e il numero di normative in materia finanziaria stanno crescendo e in caso di nuovi inquadramenti normativi, gli accordi finanziari possono aver bisogno di essere vagliati e modificati alla luce delle nuove linee guida, ad esempio per quanto attiene alla modifica delle disposizioni relative ai tassi di interesse, alla base di prestito e alle altre clausole specifiche del settore. L’uso della tecnologia di automazione dei documenti e di machine learning può contribuire a ridurre drasticamente il tempo e i costi di questa attività.

 

Conclusioni

Il FinTech rappresenta la confluenza di servizi finanziari, tecnologia e diritto ed è un fenomeno globale, governato da Start-up innovative e Scale-up, che, attraverso l’uso di nuove tecnologie, promettono un ripensamento dell’esperienza degli utenti nella fruizione di prodotti e servizi finanziari, prefiggendosi di avvicinarli al mondo della finanza e soddisfacendo, al contempo, le esigenze di un mercato sempre più digitale. Basti pensare che il Fintech in Italia nel 2020 ha guadagnato circa 250 milioni di euro e già quasi 350 milioni di euro nel primo trimestre del 2021[7].

Le banche tradizionali hanno già risposto al guanto di sfida lanciato dalle Start-up, ripensando il proprio modello di business, investendo nel restyling delle proprie tecnologie e introducendo nuove piattaforme digitali[8]. Infatti, le banche che utilizzano l’AI riescono a snellire i processi ripetitivi e migliorare notevolmente l’esperienza del cliente offrendogli un accesso 24/7 ai propri conti, oltre che servizi di consulenza finanziaria.

L’obiettivo futuro per il mercato è quello di superare definitivamente la Silos Syndrome che affligge gli operatori dell’ambito legale e di quello finanziario: fare leva sull’Intelligenza Artificiale in entrambi i settori sarebbe reciprocamente vantaggioso e potrebbe produrre risultati interessanti. In tal senso, cambiamenti globali quali, ad esempio, la Brexit, che ha un impatto pervasivo sui mercati e sugli accordi economico-finanziari ad essi collegati, la commistione tra il settore Legaltech e quello FinTech potrà fornire certamente un toolkit prezioso per gli esperti del settore.

Auspicabile, infine, appare il superamento anche dell’antitesi tra i nuovi operatori e quelli tradizionali, favorendo la fintegration tra banche e start-up FinTech: in tal modo, le prime potranno accedere a strumenti digitali e metodi innovativi, mentre le ultime alle customer base dei grandi istituti di credito, accelerando la crescita del loro business e abbattendo i costi di marketing.

 

Questo contributo è stato redatto da un articolista di Legaltech Italia, partner di DirittoConsenso.it

Informazioni

AI 4 Business, Robotic Process Automation: cos’è e perché può essere interessante e di valore per molte aziende, su https://www.ai4business.it/intelligenza-artificiale/robotic-process-automation.

Bebeez, Il fintech italiano raccoglie 247 mln nel 2020 e già 343 mln in poco più di tre mesi nel 2021, su https://bebeez.it/report/il-fintech-italiano-raccoglie-247-mln-nel-2020-e-gia-343-mln-in-poco-piu-di-tre-mesi-nel-2021.

Bizplace, Il mercato Fintech: sfide e opportunità, su https://www.bizplace.it/2021/04/mercato-fintech/#_ftn.

G. D’Amato e A. Boceda, Il Fintech In Italia: Numeri, Player E Risorse Per Scoprirlo, su https://www.deustechnology.com/wp-content/uploads/2019/01/Il-Fintech-in-Italia-Specialisti-del-Web-V3.pdf.

iCrowdNewswire, AI in Fintech Market Will Hit Big Revenues in Future: Salesforce.com, Intel, IPsoft, su https://icrowdnewswire.com/2021/02/02/ai-in-fintech-market-will-hit-big-revenues-in-future-salesforce-com-intel-ipsoft.

iCrowdNewswire, Fintech app development Market to see Huge Growth by 2025: KindGeek, Praxent, Waracle, su https://reportedtimes.com/fintech-app-development-market-to-see-huge-growth-by-2025-kindgeek-praxent-waracle.

L. Grassi, Robo Advisor: cosa sono e che ruolo svolgono nel Fintech, su https://blog.osservatori.net/it_it/robo-advisor-cosa-sono.

[1] Su cosa sia la blockchain si rimanda a: https://www.dirittoconsenso.it/2021/04/01/blockchain-possibili-applicazioni-settore-legale/

[2] L. Grassi, Robo Advisor: cosa sono e che ruolo svolgono nel Fintech, su https://blog.osservatori.net/it_it/robo-advisor-cosa-sono .

[3]G. D’Amato e A. Boceda, Il Fintech In Italia: Numeri, Player E Risorse Per Scoprirlo, su https://www.deustechnology.com/wp-content/uploads/2019/01/Il-Fintech-in-Italia-Specialisti-del-Web-V3.pdf .

[4] iCrowdNewswire, Fintech app development Market to see Huge Growth by 2025: KindGeek, Praxent, Waracle, su https://reportedtimes.com/fintech-app-development-market-to-see-huge-growth-by-2025-kindgeek-praxent-waracle .

[5] iCrowdNewswire, AI in Fintech Market Will Hit Big Revenues in Future: Salesforce.com, Intel, IPsoft, su https://icrowdnewswire.com/2021/02/02/ai-in-fintech-market-will-hit-big-revenues-in-future-salesforce-com-intel-ipsoft .

[6] AI 4 Business, Robotic Process Automation: cos’è e perché può essere interessante e di valore per molte aziende, su https://www.ai4business.it/intelligenza-artificiale/robotic-process-automation .

[7] Bebeez, Il fintech italiano raccoglie 247 mln nel 2020 e già 343 mln in poco più di tre mesi nel 2021, su https://bebeez.it/report/il-fintech-italiano-raccoglie-247-mln-nel-2020-e-gia-343-mln-in-poco-piu-di-tre-mesi-nel-2021 .

[8] Bizplace, Il mercato Fintech: sfide e opportunità, su https://www.bizplace.it/2021/04/mercato-fintech/ .