Le elezioni in Portogallo del 2024 hanno segnato un cambiamento di direzione politica nello Stato iberico per diverse ragioni

 

I risultati delle elezioni in Portogallo del 2024

Tra le tante elezioni che si sono tenute fino ad ora, il 2024 ha segnato un altro cambiamento politico. In Europa è il caso del Portogallo che sta da poco vivendo in un governo di destra[1].

Di seguito i dati sui voti ottenuti dai partiti come risultato dalle elezioni in Portogallo tenutesi il 10 marzo:

  • Alleanza Democratica 28,02%
  • Partito Socialista 28,00%
  • Chega 18,07%
  • Iniziativa Liberale 4,94%
  • Blocco di Sinistra 4,36%
  • Coalizione Democratica Unitaria 3,17%
  • Livre 3,16%.

 

I votanti sono stati il 59,84% degli iscritti: hanno votato poco meno di sei milioni e mezzo degli undici milioni di iscritti.

A seguito delle consultazioni elettorali, il Presidente della Repubblica del Portogallo[2], Marcelo Rebelo de Sousa, ha incaricato Luis Montenegro, leader del Partito Social Democratico, PSD, facente parte della coalizione di Alleanza Democratica, di formare un nuovo governo. Quest’ultimo ha prestato giuramento dinanzi al Presidente della Repubblica ed è entrato in carica il 2 aprile.

L’Assembleia da República​​​​​​​​​​​​​ è così composta:

  • 78 parlamentari del Partito Socialista Democratico (partito leader della coalizione Alleanza Democratica)
  • 78 del Partito Socialista
  • 50 di Chega
  • 8 di Iniziativa Liberale
  • 5 del Blocco di Sinistra
  • 4 della Coalizione Democratica Unitaria
  • 4 di Livre
  • 2 del Partito Popolare (partito che fa parte della coalizione di Alleanza Democratica)
  • 1 di Persone-Animali-Natura

 

Questi i numeri del Parlamento portoghese per un totale di 230 membri.

 

Alcune considerazioni

Le elezioni in Portogallo del 2024 sono la conseguenza di una generale riconsiderazione dell’operato del governo dei partiti di sinistra e centro-sinistra – che in verità va avanti da qualche anno – unito al recente scandalo per appalti fraudolenti che ha visto coinvolti politici ed imprenditori, lo scandalo “operação Maestro” che riguarderebbe l’appropriazione indebita di fondi comunitari per una cifra intorno ai 39 milioni di euro[3].

In questo clima di divisioni interne e di riflessioni politiche di vario tipo, come ad esempio la fine della geringonça, si aggiungono problemi interni riguardanti l’economia, l’emigrazione dei giovani, il sistema pensionistico e l’invecchiamento della società.

Da un punto di vista politico dobbiamo però trarre delle conclusioni. Un primo risultato delle elezioni in Portogallo del 2024 è una generale vittoria della destra portoghese. Spicca però il grande balzo in avanti di Chega, il partito di estrema destra, che ha anche ottenuto un notevole sostegno anche dagli elettori portoghesi all’estero[4]. Tuttavia Chega non fa parte della coalizione di Alleanza Democratica: perciò Alleanza Democratica ed il Primo Ministro Montenegro si ritrovano obbligati a ricevere il sostegno da parte di partiti esterni per il programma politico.

Informazioni

Legislativas 2024 (mai.gov.pt).

Costituzione portoghese del 1976, versione aggiornata.

[1] Storicamente il Portogallo ha avuto per tanti anni governi di sinistra e di centro-sinistra, scelta dovuta sia a motivi politici che storici. Per un approfondimento sulla forma di governo del Portogallo e sul perché il Portogallo abbia seguito una politica fatta spesso di intese tra i partiti di sinistra invito a leggere: La forma di governo del Portogallo – DirittoConsenso.

[2] Vedi: I poteri del Presidente della Repubblica del Portogallo – DirittoConsenso.

[3] “Operação Maestro”: O que sabemos até agora sobre o novo caso de corrupção em Portugal | Euronews.

[4] Legislativas 2024 (mai.gov.pt).