Associazione per delinquere e associazione mafiosa

Associazione per delinquere e associazione mafiosa

Analisi dei reati di associazione per delinquere e associazione mafiosa: analogie e differenze tra i due istituti

Legittimazione attiva e passiva della cartolarizzazione del credito

Legittimazione attiva e passiva della cartolarizzazione del credito: le questioni processuali

Il recupero giudiziale del credito cartolarizzato può presentare problematiche processuali connesse alla legittimazione attiva e passiva della cartolarizzazione del credito. Di…

Atti persecutori

Il reato di atti persecutori

Quando una condotta può essere definita stalking? Quali sono gli strumenti a tutela delle vittime? Facciamo chiarezza sugli atti persecutori e su come si inquadrano…

Persona socialmente pericolosa

La persona socialmente pericolosa

Cosa si intende per persona socialmente pericolosa? E cosa prevede l’ordinamento italiano?

Ricusazione

La ricusazione

Cosa significa “ricusazione”? Quando un giudice può essere ricusato? Cosa si deve fare per ricusare un magistrato?

Infermità di mente

L’infermità di mente nell’ordinamento italiano

L’infermità di mente: dai gravi disturbi della personalità ai disturbi del sonno e alla ludopatia

Modesto quantitativo di stupefacenti

Il modesto quantitativo di stupefacenti

L’evoluzione normativa del concetto di «modesto quantitativo» di stupefacenti e i plurimi interventi della giurisprudenza di legittimità

Tutela dei diritti dei consumatori

La tutela dei diritti dei consumatori

A causa dei frequenti squilibri contrattuali tra consumatori e professionisti il Legislatore ha predisposto una vera e propria disciplina posta a tutela dei diritti dei…

Danno da perdita parentale

Il danno da perdita parentale

Breve disamina del danno da perdita del rapporto parentale: definizione, presupposti per la risarcibilità, soggetti legittimati ad agire per il risarcimento del danno, onere della…

Danno tanatologico

Il risarcimento del danno tanatologico

Gli eredi hanno diritto al risarcimento del danno tanatologico, quindi per la perdita della vita, con sofferenza, a causa dell’illecito altrui?